mercoledì 10 gennaio 2018

Un film che dall'Italia è arrivato in tutto il mondo e ha conquistato numerosi festival. Aiutalo ad arrivare nelle sale!

Un treno al suo ultimo viaggio. Cinque passeggeri ad una svolta delle loro vite e che lottano contro i propri dubbi. E scoprono di avere anche loro diritto alla felicità.



Perché è stato prodotto il lungometraggio “Il Viaggio”

L’orgoglio di essere italiani, e di appartenere al Molise: ecco il principale sentimento ispiratore de Il Viaggio. Il film, nato come cortometraggio, è diventato presto qualcosa di molto più grande e importante. Il respiro della storia e la bellezza dei paesaggi di quel progetto iniziale, che colpirono in maniera fortissima il pubblico presente alle numerose proiezioni tra Roma e Molise, hanno convinto il regista e la produzione ad andare avanti con coraggio e realizzare il primo film interamente girato in Molise. Qualcosa che potesse dimostrare come quando ci si dà un’occasione per guardare da vicino l’Italia più reale, in tutte le sue sfaccettature, forse si può scoprire proprio nella sua natura più incontaminata, nei suoi angoli meno conosciuti - quelli fatti non solo di bellezza ma anche di una profonda umanità – il vero senso delle cose.

Ed è proprio il Molise, “la Regione che non esiste”, questa specie di Isola Che Non C’è, le sue valli, le sue montagne e soprattutto il suo popolo la culla del pellegrinaggio di questi cinque personaggi in cerca di una meta. Una Terra di Mezzo per questa strana compagnia, nata per caso sui binari di un treno che sono poi metafora dei binari della vita. Il Viaggio , nella sua accezione non solo di spostamento ma anche di crescita, si intreccia e si trasforma e di riflesso trasforma anche noi, e questa metamorfosi si compie anche per le strade di Carpinone, di Bagnoli, di Altilia, Sulmona e della miriade di piccoli paesi attorno ai binari del treno, in una sorta di mappa emozionale che dispiega un nuovo protagonista: il Molise stesso, terra magica dove davvero ogni cosa può succedere.

Ed è l’orgoglio per questa magia, di cui un vero molisano è perfettamente consapevole, a dare senso non solo agli scorci di valli e montagne ma anche alla cultura, ai cibi, agli odori, ai sapori. Il Viaggio è un’esperienza viva, vibrante, di scoperta all’interno di una terra forse poco conosciuta, ma che racchiude nel suo cuore tesori tutti da scoprire e da condividere.

Perché sostenere un film già realizzato con una piccola donazione

Il progetto ha già ottenuto consensi unanimi di critica, conquistando prestigiosi premi in tutto il mondo e dimostrando quanto anche in questa piccola regione si possa creare qualcosa di davvero grande:

2017

Award Winner - Plebeian Film Festival - San Diego, USA

Award Winner - FICOCC Five Continents International Film Festival - Venezuela

Award Winner - Sydney Indie Film Festival - Australia

Award Winner - Social World Film Festival -Vico Equense, Italia

Award Winner - Napoli Film Festival - Napoli, Italia

Finalista - Mediterannean Film Festival - Siracusa, Italia

Official Selection - Foggia Film Festival - Foggia, Italia

Official Selection - Transylvania Cinema Awards - Bucarest, Romania

2018

Official Selection - ARFF Amsterdam - Amsterdam, Olanda

Official Selection - ARFF Berlin - Berlino, Germania

Ma l’arte fine a sé stessa diventa un semplice esercizio di stile, e lungi dal definire noi stessi artisti a tutto tondo, vogliamo però dirci narratori – e cos’è un narratore senza un pubblico ad ascoltarlo? Per questo, il prossimo aprile, Il Viaggio verrà distribuito nelle sale cinematografiche italiane. La campagna di crowdfunding è necessaria per portare a compimento questo sogno: consentirci di raggiungere quante più sale possibile, quanti più spettatori possibile. Un sogno che ha bisogno anche di te per diventare realtà.

Il tuo sostegno alla campagna di crowdfunding consentirà non solo a noi di avvicinarci un altro passo al nostro obiettivo, ma a te di essere parte attiva in tutto questo, di diventare a tutti gli effetti un membro del grande gruppo che ha consentito la realizzazione tecnica di questo progetto. Di essere partecipe dello stesso orgoglio per la nostra terra d’origine che ci ha portato a realizzare questo progetto. Di lasciare un segno duraturo nella storia del cinema italiano, che per la prima volta porta i paesaggi molisani sul grande schermo in maniera genuina, pulita e completa. L’occasione unica di poter dire “ci sono anche io” e di promuovere il Molise attraverso un film pluripremiato nel mondo.

Donare è semplicissimo: ti basta cliccare sul pulsante SOSTIENI e seguire le istruzioni a schermo. Puoi scegliere tu quanto donare: a ogni quota corrisponde una specifica ricompensa. Ricordati di controllare la tua casella di posta elettronica anche nella sezione Spam, per verificare di aver ricevuto l’email di conferma.