martedì 23 aprile 2013

IN RETE DAL 29 APRILE LA NUOVA SERIE WEB DI ROBERTO D'ANTONA


Su YouTube, da Lunedì 29 Aprile il primo episodio della serie web/tv “Johnny”:
5 appuntamenti da non perdere, pensati per un format ed un medium che rappresentano il futuro dell’audiovisivo (ma anche, non si sa mai, per sbocchi televisivi).

Mentre nelle sale cinematografiche gli ingressi calano inesorabilmente (rispetto al 2011 il 10% in meno nel 2012 e il 15% in meno nel primo trimestre del 2013) e le presenze in sala dei film italiani diminuiscono del 36,23% rispetto al 2011, la nuova frontiera dell’audiovisivo sembra essere sempre di più il web. Maria De Filippi ha da poco aperto la sua Witty Tv e Simona Ventura inaugura Cooking Simo, web series tra la sit com e il programma di cucina. Ma in rete ci sono progetti che hanno anche una forte vocazione cinematografica e che si rivolgono a quei spettatori che disertano le sale – per il prezzo del biglietto troppo alto o per la scarsa qualità delle proposte dei “soliti noti”, non importa il motivo – e che paradossalmente nel piccolo schermo del computer cercano emozioni a buon mercato.
Di emozioni nella nuova web serie di Roberto D’Antona Johnny ce ne sono a volontà. La prima puntata scorre via con un ritmo adrenalinico e una suspense che ti fa chiedere ad ogni minuto cosa succederà. Non a caso l’episodio pilota è stato selezionato al "California Film Awards 2013", al "BiFF - Festival del Cinema e del Cortometraggio 2013" e al "FI-PI-LI Horror Festival 2013 di Livorno".
(Il trailer visionabile su: http://www.youtube.com/watch?v=sOuQIZEzKmo)

La vita di Daniele Cortesi, un uomo comune, viene sconvolta quando la sua amante viene assassinata. Accusato di omicidio, affronterà un lungo anno fra assistenti legali e sedute psichiatriche. Dimostrata la sua innocenza, per mancanza di prove, Daniele ritorna alla normalità. Pronto a ricominciare una nuova vita si lascia tutto alle spalle, ma l'incontro con un misterioso individuo turberà nuovamente la sua esistenza.  Come andrà a finire?

La storia riserva molte sorprese e, quando meno lo si aspetta, parte con brusche accelerazioni. I dialoghi, sempre tesi e brillanti, sembrano scritti da Tarantino e talvolta hanno un adorabile tocco surreale. La regia si apre ad immagini di grande effetto e, supportata da un’ottima colonna sonora e da un montaggio sapiente, regala primi piani intensi e si concentra nei dettagli (forse è nei dettagli che si coglie l’essenza della vita). La fattura del prodotto è veramente professionale e ci fa dimenticare di essere di fronte ad una web serie realizzata con il volontarismo e mezzi economici esigui. La vena thriller della serie e la sua componente giallistica si fondono perfettamente con il tono comico, con gli stilemi dell'horror e con la parte drammatica del plot, come in un concerto coinvolgente e puntuale dove non ci sono mai mai stonature. L’unico neo del progetto indipendente, se proprio vogliamo trovare in esso un difetto, è la recitazione di alcuni attori, che non sempre sono all’altezza o in certi contesti appaiono fuori ruolo. Ma poi, per fortuna, i misteri della storia e l’atmosfera intrigante ci rapiscono e seguitiamo a chiederci cosa diavolo nascondono i personaggi della serie. Sì, perché ogni personaggio cela qualcosa di se stesso. Forse non è quello che dice di essere. Forse è vicino al suo punto di rottura. Forse ha un suo lato torbido che tiene a freno. Ma per scoprirlo dovremo arrivare all’ultima puntata.


Lo slogan della serie è:                
NON SARA’ FACILE LIBERARVI DI “JOHNNY”
Ed ogni lunedì ogni regola verrà infranta: amore, odio, paura, violenza sconvolgeranno la rete...

A pochissimi mesi dal successo della prima serie web  italiana di zombie “A.Z.A.S. ALL ZOMBIES ARE STUPID” , vincitrice di ben 5 premi a "LA WEB SERIES FESTIVAL 2013" di LOS ANGELES  (Festival delle web series più importante al mondo) come miglior regia, produzione, colonna sonora e montaggio sonoro, ed effetti speciali, lo stesso team ha sfornato un altro progetto: più ambizioso, d’impatto e maturo: cinque episodi di 40 minuti che non mancheranno di stupire.
 “Johnny” è la prima serie TV/WEB thriller firmata Grage Pictures in collaborazione con IndieWorks, che ancora inedita ha già catturato l’attenzione di diverse emittenti televisive, tra cui la Rai che ne ha sponsorizzato l’uscita del trailer ufficiale, e la curiosità dei fan.

Inoltre ricordo che la  Grage Pictures ha organizzato alcuni eventi gratuiti nella provincia di Taranto, ai quali parteciperanno le autorità locali, la stampa, gli attori e tutti coloro i quali hanno reso possibile la realizzazione di quest’ambizioso progetto oltre che naturalmente  tutti I numerosissimi fan della GRAGE PICTURES che volessero godersi lo spettacolo sul grande schermo.
Le date stabilite ancora disponibili sono:
25 e 26 Aprile ore 20,30 presso  il Centro Culturale Comunale –  Monteparano;
27 Aprile ore 20,30 presso il Teatro Monticelli – Grottaglie;
28 Aprile ore 20,30 presso il Teatro Comunale – Carosino