martedì 2 luglio 2013

FESTIVAL DELLE 4 GIORNATE. UN CONCORSO SERISSIMO. SOTTO A CHI TOCCA!

Nella penuria di possibilità e occasioni, dopo tanti premi che si rivelano illusori e male organizzati, ecco  finalmente un concorso serio e ben strutturato.
Un concorso che si terrà  a Napoli.   
Il Festival delle Quattro Giornate ed il 
Premio Rossellini si incontrano. 
E promettono grandi cose.  
Ce n'è per tutti i gusti: dal concorso per la serie web a quello per la sceneggiatura di un lungometraggio o di un pilota  televisivo.  

Con il patrocinio della Federazione Unitaria Italiana Scrittori FUIS (costituita dal Sindacato Libero Scrittori Italiani CISL, dal Sindacato Nazionale Scrittori CGIL e dalla Unione Nazionale Scrittori e Artisti UIL), l’Associazione “Autori in Primo Piano” (Napoli) e l’Istituto Culturale del Mezzogiorno(Napoli), in collaborazione con la SocietàLuxArte srl (Roma), organizzano nell’autunno 2013 la prima edizione della manifestazione “Le Quattro Giornate del Cinema di Napoli  Premio Roberto Rossellini: Obiettivo Lavoro”. La manifestazione celebra le quattro giarnate: evento storico del 27-30 settembre 1943, di cui quest’anno ricorre il settantenario, richiamandone l’eredità morale e lo spirito rivoluzionario. Inoltre, il riferimento al grande regista Roberto Rossellini, attesta come l’evento abbia raccolto l’eredità ideale del famoso premio a lui dedicato.
L’iniziativa, in prosecuzione ed ampliamento del successo della 1a edizione del Festival di Gaeta “Corto d’Autore”, è una risposta concreta alla richiesta di attenzione che gli Autori da tempo domandano e meritano. 


Prima edizione del concorso 
SCRIPT: sceneggiature lungometraggi.

L’iscrizione al concorso è completamente gratuita.
Per partecipare occorre spedire entro il 3 settembre 2013 (fa fede il timbro postale di invio) uno o più sceneggiature di lungometraggi a basso budget, di massimo 100 pagine e ambientate nella città di Napoli. Gli script possono essere inviati in formato word, PDF e Final Draft. Inoltre le sceneggiature dovranno essere accompagnate da un piano di lavorazione, seppure indicativo, che costituirà criterio di valutazione e dovranno essere presentate durante la serata finale del festival dallo sceneggiatore e/o dal regista, eventualmente sfruttando anche la presenza di attori oppure proiettando trailer, teaser, o in altro modo ritenuto idoneo. La giuria, che avrà già letto gli script, valuterà i lavori sommando il voto dato alla sceneggiatura e quello dato alla presentazione. 
I lavori devono essere inviati a “Sezione SCRIPT - FUIS Federazione Unitaria Italiana Scrittori, Piazza Augusto Imperatore 4, 00186 Roma. Italy”. 
Per ogni lavoro inviato, i partecipanti dovranno allegare una scheda di partecipazione firmata con indicazione del titolo del film e con informazioni riguardanti l’eventuale regia (se già individuata), il soggetto, la sceneggiatura e la sinossi dell’opera stessa. Gli autori possono fornire, se lo ritengono opportuno, anche ulteriori informazioni. 
Le sceneggiature provenienti dall’estero dovranno essere tradotte in italiano.
I lavori selezionati saranno presentati in autunno, a Napoli, durante lo svolgimento della manifestazione “Le Quattro Giornate del Cinema di Napoli: Obiettivo Lavoro”. I risultati delle selezioni, oltre ad essere pubblicati sul sito internet www.quattrogiornate.it e sulla stampa, saranno comunicati ai selezionati stessi nel mese di settembre 2013.
La giuria sarà composta da sceneggiatori, scrittori, produttori, registi, giornalisti, autorevoli critici cinematografici, personaggi del mondo dello spettacolo e rappresentanti delle organizzazioni di categoria. La migliore sceneggiatura sarà premiata con la realizzazione del film stesso da parte di una casa di produzione con un budget di circa 200.000,00 euro non cumulabile con altri finanziamenti, contributi o fondi. Tra le professionalità emerse nelle varie sezioni del festival, saranno, inoltre, scelte le figure più idonee alla realizzazione del lungometraggio che sarà girato al termine della manifestazione, nella città di Napoli. 
L’organizzazione, pur impegnandosi rigorosamente nella cura e nella custodia delle opere pervenute, non si assume responsabilità per eventuali danneggiamenti o smarrimenti che queste dovessero subire. L’organizzazione si riserva di mantenere nell’archivio della propria sede una copia di ogni lavoro inviato. Tutti i lavori selezionati verranno inseriti nell’opuscolo realizzato dall’organizzazione, la quale pubblicizzerà le opere premiate sulla stampa nazionale. Ai sensi delle leggi vigenti si assicura che tutti i dati personali dei quali si entrerà in possesso verranno usati solo per quanto attiene il concorso in esame. Ciascun autore risponde del contenuto delle proprie opere. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del  regolamento. Spetta all’organizzazione il giudizio finale sui casi controversi.


Prima edizione del concorso 
SCRIPT: pilota serie tv

 L’iscrizione al concorso è completamente gratuita.
Per partecipare occorre spedire entro il 3 settembre 2013 (fa fede il timbro postale di invio) uno o più sceneggiature di puntate pilota di serie tv, di massimo 50 pagine, a tema libero. Gli script possono essere inviati in formato word, PDF e Final Draft.
I lavori devono essere inviati a “Sezione SCRIPT PILOTI - FUIS Federazione Unitaria Italiana Scrittori, Piazza Augusto Imperatore 4, 00186 Roma. Italy”. I partecipanti dovranno allegare: una scheda di partecipazione firmata con indicazione del titolo della serie e della puntata; il soggetto di serie con indicazioni sui personaggi protagonisti in massimo 10 pagine; la sceneggiatura; la sinossi della puntata pilota. Gli autori possono fornire, se lo ritengono opportuno, anche ulteriori informazioni.
Le sceneggiature provenienti dall’estero dovranno essere tradotte in italiano.
I lavori selezionati saranno presentati in autunno, a Napoli, durante lo svolgimento della manifestazione “Le Quattro Giornate del Cinema di Napoli: Obiettivo Lavoro”. I risultati delle selezioni, oltre ad essere pubblicati sul sito internet www.quattrogiornate.it e sulla stampa, saranno comunicati ai selezionati stessi nel mese di settembre 2013.
La giuria sarà composta da sceneggiatori, scrittori, produttori, registi, giornalisti, autorevoli critici cinematografici, personaggi del mondo dello spettacolo e rappresentanti delle organizzazioni di categoria. Il miglior progetto seriale sarà presentato attraverso il festival ai più importanti produttori televisivi.
L’organizzazione, pur impegnandosi rigorosamente nella cura e nella custodia delle opere pervenute, non si assume responsabilità per eventuali danneggiamenti o smarrimenti che queste dovessero subire. L’organizzazione si riserva di mantenere nell’archivio della propria sede una copia di ogni lavoro inviato. Tutti i lavori selezionati verranno inseriti nell’opuscolo realizzato dall’organizzazione, la quale pubblicizzerà le opere premiate sulla stampa nazionale. Ai sensi delle leggi vigenti si assicura che tutti i dati personali dei quali si entrerà in possesso verranno usati solo per quanto attiene il concorso in esame. Ciascun autore risponde del contenuto delle proprie opere. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del  regolamento. Spetta all’organizzazione il giudizio finale sui casi controversi.


Prima edizione del concorso Serie Web

L’iscrizione al concorso è completamente gratuita.
Per partecipare occorre spedire entro il 3 settembre 2013 (fa fede il timbro postale di invio), una puntata a propria scelta di una serie web, sia edita che inedita, della durata massima di 30 minuti e in formato DVD (in due copie). I lavori devono essere inviati a “Sezione Serie web - FUIS Federazione Unitaria Italiana Scrittori, Piazza Augusto Imperatore 4, 00186 Roma. Italy”. I DVD dei film provenienti dall’estero devono essere spediti per posta, con la dicitura “senza valore commerciale”. I lavori dovranno essere stati realizzati in una data non anteriore al giorno 1 gennaio 2012. Per ogni lavoro inviato, i partecipanti dovranno allegare una scheda di partecipazione firmata con indicazione del titolo della puntata e con informazioni riguardanti la regia, il soggetto, la sceneggiatura, la colonna sonora, il formato, il montaggio, la produzione, gli interpreti, la durata (comprensiva di titoli di testa e di coda), la sinossi dell’opera stessa e un soggetto di massimo una cartella in cui siano esposti il tema e l’arco narrativo completo della storia. Gli autori possono fornire, se lo ritengono opportuno, anche ulteriori informazioni. Le puntate provenienti dall’estero e partecipanti al concorso dall’estero dovranno recare sottotitoli in italiano oppure in inglese.
I lavori selezionati saranno proiettati in autunno, a Napoli, durante lo svolgimento della manifestazione “Le Quattro Giornate del Cinema di Napoli: Obiettivo Lavoro”. I risultati delle selezioni, oltre ad essere pubblicati sul sito internet www.quattrogiornate.it e sulla stampa, saranno comunicati ai selezionati stessi nel mese di settembre 2013.
La giuria sarà composta da registi, sceneggiatori, esperti del web, giornalisti, autorevoli critici cinematografici, personaggi del mondo dello spettacolo e rappresentanti delle organizzazioni di categoria. Verranno premiati la migliore serie web, il soggetto di serie più originale, la migliore sceneggiatura, la migliore regia, la migliore fotografia, il miglior montaggio. E’ prevista anche la possibilità di assegnare una eventuale menzione speciale e uno speciale “premio brand”: un noto marchio, infatti, metterà a disposizione un piccolo budget per la realizzazione di una serie web legata al proprio brand e realizzata dalla migliore squadra tecnico artistica che, a suo insindacabile giudizio, sarà emersa nella sezione.
Tra le professionalità emerse nelle varie sezioni del festival, compresa quella relativa alle serie web, saranno scelte, inoltre, quelle da impiegare nella realizzazione, al termine della manifestazione, di un lungometraggio da realizzarsi nella città di Napoli. Tale lungometraggio sarà prodotto sulla base della miglior sceneggiatura per lungometraggi partecipante al Concorso Sceneggiature “SCRIPT”.
L’organizzazione, pur impegnandosi rigorosamente nella cura e nella custodia delle opere pervenute, non si assume responsabilità per eventuali danneggiamenti o smarrimenti che queste dovessero subire. L’organizzazione si riserva di mantenere nell’archivio della propria sede una copia di ogni lavoro inviato. Tutti i lavori selezionati verranno inseriti nell’opuscolo realizzato dall’organizzazione, la quale pubblicizzerà le opere premiate sulla stampa nazionale. Ai sensi delle leggi vigenti si assicura che tutti i dati personali dei quali si entrerà in possesso verranno usati solo per quanto attiene il concorso in esame. Ciascun autore risponde del contenuto delle proprie opere. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del  regolamento. Spetta all’organizzazione il giudizio finale sui casi controversi.