domenica 19 gennaio 2014

Cinema e letteratura: binomio felice (quasi sempre). Torna il Premio Cinema e Letteratura Mauro Bolognini

Esce il bando 2014 per un concorso di sceneggiature intitolato alla memoria di Bolognini, il regista de L’eredità Ferramonti, La notte brava e tante pellicole ispirate dalla letteratura.
Il prestigioso premio è riservato alle sceneggiature tratte o ispirate da opere letterarie, teatrali o operistiche e mette in palio 1500 euro per il vincitore. 



Il connubio tra letteratura e industria dello spettacolo è sempre stato stretto fin dagli albori del cinema. Dalle opere di D’Annunzio alle trasposizioni di Sherlock Holmes, il cinematografo ha preso spunto e materiale narrativo da racconti e romanzi, ha cercato di tradurre visivamente le opere letterarie, ha sfruttato la fama di alcuni best-seller (secondo l’ottica commerciale dell’high concept) e talvolta donato maggiore visibilità a quei romanzi che non avevano goduto di buona stampa.
I migliori adattamenti sono quelli che hanno tradito la lettera e sono rimasti fedeli nello spirito al testo originale, hanno potenziato alcuni aspetti del romanzo di partenza sviluppando un punto di vista personale e che – come gli intensi film del talentuoso regista Mauro Bolognini – hanno adottato il linguaggio specifico del cinema e saputo creare un lavoro autonomo.
Salutiamo dunque con grande piacere e con grande entusiasmo il ritorno del concorso “Premio Cinema e Letteratura Mauro Bolognini” organizzato dal Centro Mauro Bolognini di Pistoia.
La partecipazione al concorso è gratuita e prevede la massima libertà di temi e formati.
Potete scrivere il copione di un lungometraggio, di un mediometraggio e di un corto. L’importante è che vi ispiriate ad un’opera letteraria, teatrale o operistica che vi è piaciuta e che vi ha colpito tra tutte quelle che avete letto, del passato o contemporanee.

Nelle precedenti edizioni sono stati Leonardo Sciascia e Marco Vichi gli scrittori che hanno ispirato le sceneggiature dei vincitori.

In palio ci sono 1500 euro e la eventuale fornitura di materiale per le riprese.  
La scadenza del bando è fissata al 30/06/2014.

Anche la manifestazione del 2014 prevede un programma molto ricco per il festival che si terrà a Pistoia (con proiezioni, convegni e sezioni diverse di concorso) e sarà dedicato al fecondo rapporto tra cinema e letteratura.

Buona fortuna a tutti i partecipanti!


Per altre informazioni, trovate il bando integrale qui: