lunedì 6 gennaio 2014

HOLLYWOOD O MORTE – Contest per copioni scritti in inglese

In palio 25.000 dollari in contanti. 
Direttamente dagli USA, i migliori concorsi di sceneggiatura.
LA MAPPA PERFETTA PER I NOSTRI CERVELLI IN FUGA.
Vi giudicheranno registi premi Oscar, menti creative di prestigio planetario, onnipotenti executive producer di film distribuiti in tutto il mondo e agenti di sceneggiatori famosissimi e strapagati. 

La celebre statuetta dell’Oscar, alta 35 centimetri e placcata in oro 24 carati, è lì ad aspettarti. Ma tu preferisci evitare la competizione. Potresti percorrere con passo felpato i 500 metri del red carpet, trattenere il respiro e alzare il premio dell’Accademy, posando per i fotografi accanto a Tom Cruise e Charlize Theron, ma tu sceneggiatore italiano stai bene nel tuo paese e tutto sommato ti accontenti dell’artigianato, del volontarismo, della raccomandazione di turno, di strappare qualche spicciolo al Mibac.

Se invece vuoi dare la scalata alla prima industria cinematografica al mondo, se vuoi partecipare ai migliori contest statunitensi, se vuoi guadagnare fino a 25.000 dollari come viatico per una fantastica e super-pagata carriera nella Città degli Angeli, se credi in te stesso e sei disposto a investire sulle tue fatiche narrative per realizzare un grande obiettivo, allora leggi l’articolo. 
Moltissimi sceneggiatori americani di successo hanno venduto le loro prime sceneggiature grazie alla partecipazione ad un concorso di sceneggiature e sono entrati nella Mecca del cinema direttamente dalla porta principale. Certo, la concorrenza è spietata e il livello dei copioni altissimo, senza contare la netta predilezione degli americani per quelle storie che possiedono un avvio folgorante, e soprattutto ritmo e conflittualità all’ennesima potenza.   

Vi sono centinaia di contest a pagamento sulla piazza, ma in pochi garantiscono ricchi premi in denaro, una seria promozione dei testi ed efficaci contatti con agenti, produttori e dirigenti influenti di Los Angeles.

Ho selezionato le competizioni che presentano una scadenza abbastanza agevole per questo periodo ed evitano dispendiosi viaggi e fitte riunioni a Hollywood (lingua permettendo).



SUNSCREEN FESTIVAL: 
VEDRAI IL TUO FILM SUGLI SCHERMI MONDIALI


La Sunscreen è una organizzazione no-profit nel campo cinematografico che intende aumentare la consapevolezza e il sostegno del cinema come bene culturale ed economico.   L’autorevolezza dell’associazione è sancita dall’egida offerta dalla Academy of Motion Picture Arts & Sciences.
Saranno selezionati da lettori professionisti 5 script come finalisti. Quest’anno la Red Baron Films diretta da Robert Enriquez (http://www.redbaronfilms.com) e la Company Pictures Indican (http://www.indicanpictures.com) assicureranno al vincitore la firma di un contratto con la società di produzione interessata e soprattutto la realizzazione del film con un budget di circa 500.000 $.
Un servizio facoltativo offerto da questo concorso (come da quasi tutti gli altri del settore) include un’analisi approfondita dei punti di forza e dei punti deboli del copione, per favorirne lo sviluppo.
Tony Armer, il direttore del Festival, ha così commentato: "questa è una straordinaria opportunità per gli sceneggiatori in tutto il mondo. L'unica cosa che uno scrittore vuole è il suo script per finisca nelle mani di chi può produrre la sceneggiatura.
Tutti i generi sono i benvenuti, inclusi ma non limitati a: horror, western, sci-fi, guerra, family e azione. Una corsia privilegiata avranno quelle sceneggiature che prevedono storie low budget e realizzabili con mezzi esigui.
Le sceneggiature saranno accettate fino al 15 febbraio 2014.  
I finalisti saranno annunciati il 1 ° aprile 2014 ed il vincitore il 3 maggio nella splendida cornice di Los Angeles.




SCRIPT PIPELINE: 
PUOI DIVENTARE IL TRIPPER CLANCY DEL FUTURO


Il noto contest losangelino è al suo dodicesimo appuntamento annuale e continua una lunga tradizione di scoperte di talenti creativi.
La competizione è tra le più agguerrite. La scorsa stagione, sono stati oltre 4.500 gli script iscritti al concorso. Per cui i concorrenti non mancano.
I finalisti si contenderanno più di 20.000 dollari in contanti, le introduzioni personali a manager, produttori, agenti e registi alla ricerca di nuovi progetti e circa 200 qualificati contatti con l’industria del settore.
SCADENZA ANTICIPATA: 1 marzo 2014
Il maggiore vanto dello ScriptPipeline è il fatto che abbia contribuito a lanciare la carriera di molti scrittori, oggi entrati a far parte di agenzie come WME, Paradigm e CAA e dal 2003 ben 5 milioni di dollari di opere vendute da tutti i finalisti.
Basti solo citare Tripper Clancy, sotto contratto con la 20th Century Fox, oppure Evan Daugherty, produttore esecutivo e sceneggiatore ingaggiato dalla ABC e dalla Paramount; o ancora Micah Barnett, che ha venduto la sceneggiatura alla Warner Bros per una cifra a sei zero.




PAGEAWARDS: 
CON INKTIP SEI TU IL RE DEI GENERI


La particolarità del concorso è che premia il migliore script (80-120 pagine) di una grande varietà di generi cinematografici. Per incoraggiare l’immaginazione dei partecipanti in una gamma completa di toni e di formati, lo script pipeline ha eletto ben dieci categorie in cui confrontarsi ad armi pari.     
AZIONE / AVVENTURA
Tutti i tipi di script di azione, storie di guerra, western, e racconti d'avventura
COMMEDIA
Luce e commedie scuri, commedie romantiche, farse, parodie, satire
DRAMA
Tutti i tipi di storie drammatiche, dramedies, romanzi, e le tragedie
FAMILY
storie live-action e animazione per bambini, le fantasie, i film per tutte le età
STORICO
script basati su veri personaggi storici ed eventi, film biografici, docudrama
FANTASCIENZA
Storie di tempo e spazio, extraterrestri, post-apocalittico e mondi alieni
THRILLER / HORROR
gialli, storie di crimine, thriller psicologici, racconti di fantasmi, horror e film di mostri
SCRIPT cortometraggio (meno di 30 pagine)
Cortometraggio
live-action e animazione brevi sceneggiature di film di tutti i generi
PILOTI televisive originali (25-70 pagine)
Fiction PILOTA
episodi pilota per serie drammatica originale
TV comedy
episodi pilota per la serie originale di commedia single-camera e sitcom multicamera

Ci sono un totale di 31 premi di quest'anno ed in tutto i vincitori di quest'anno riceveranno oltre 50 mila dollari in contanti e premi.
Nella fase finale della competizione, dai finalisti in tutte le dieci categorie, i giudici selezioneranno chi riceverà il Grand Prize (che corrisponde a $ 25,000).
Gli organizzatori hanno progettato il concorso per facilitare gli esordienti a vendere la loro sceneggiatura. I servizi promozionali gratuiti per i finalisti prevedono: l’inserimento nel database online di InkTip, un motore di ricerca protetto da password utilizzata da centinaia di produttori e agenti di ogni giorno; un comunicato stampa con l'introduzione dello script inviato alla lista di contatti di settore - tra cui oltre 4.000 agenti di Hollywood, manager, produttori e dirigenti; un annuncio e-mail del copione inviato alla lista di InkTip di oltre 6.500 professionisti del settore; il titolo e la logline sulla rivista a cui sono abbonati 4.500 addetti ai lavori; l’accesso gratuito ad uno schedario contenente le informazioni complete per oltre 2.800 aziende di produzione, produttori, agenti, manager e dirigenti di sviluppo.

PRIMA SCADENZA ISCRIZIONE:   15 gennaio    39 $
REGULAR ENTRY SCADENZA:   15 febbraio    49 dollari
Ingresso tardivo SCADENZA:  15 marzo    59 dollari
LAST MINUTE SCADENZA:  15 aprile    69 dollari

Impressionante il palmares di PageAwards, che negli ultimi anni ha guadagnato una notevole reputazione nel settore: 92 sceneggiatori premiati si sono visti opzionare o comparare il loro script e molti di loro si sono costruiti una carriera fortunata a Hollywood, come Chris Molinaro, Kathryn Legno, Graham Norris e Leena Juoperi.




SCRIPTAPALOOZA CONTEST: 
IL CONCORSO CONSIGLIATO DA ROBERT MCKEE


Premio: 10,000 dollari
Termine anticipato : 22 aprile 2014
quota di iscrizione anticipata: $ 60.

I candidati non avranno vita facile. I loro script saranno valutati e vivisezionati da oltre 90 registi, titolari di società di produzione cinematografica e agenti cinematografici. Ma possono essere certi che i criteri di giudizio saranno trasparenti e meritocratici.    
Il concorso prevede sette macro-generi in cui partecipare (con un premio di 500 dollari ciascuno) e infine per il migliore in assoluto un premio in denaro di $ 10.000. Contest tra i più longevi nell’ambiente, istituito nel 1998, si fregia di aver ricevuto la benedizione  del celebre Robert McKee, guru dello storytelling e script consultant degli studios hollyoodiani.
Il fine del concorso è quello di scovare nuovi talenti nella sceneggiatura e promuoverli nel mondo del cinema. Scriptapalooza supporta tutti i finalisti e i semifinalisti pubblicizzando le loro sceneggiature per un intero anno.
Data la notorietà del concorso, non mancano gli scritps che hanno ricevuto offerte di sviluppo e che in passato hanno fatto molto parlare dei loro autori, tra cui Rodney Johnson, Mike Mason, Patrick O'Connor e John Muscarnero. Alcuni vincitori delle precedenti edizioni hanno realizzato i loro film, hanno vinto degli Emmy e firmato lauti contratti con manager del campo.
Questi i numeri strabilianti dello “storico” del concorso: 89 scrittori hanno venduto o opzionato il loro copione; 77 sono stati assunti in un reparto televisivo o cinematografico; 68 hanno attualmente il loro film in produzione; 122 scrittori hanno ottenuto la rappresentanza di un agente.




BANKABLESCRIPT: 
IL CONCORSO ALTERNATIVO


Questo concorso non ha scadenze e presenta una sua originalità.
Un team di 20 giovani lettori (a dire il vero non quotatissimi) si dedicano a valutare i lavori pervenuti e si concentrano sulla commerciabilità dello script. La squadra di lettori agisce come un focus-group virtuale, aiuta a ampliare le possibilità narrative di uno script per fare appello ad un vasto pubblico.

Per una tassa di lettura di soli $ 29 - la metà di quello che si paga per la maggior parte dei concorsi di sceneggiatura - lo script viene valutato in termini professionali.


Si possono vincere $ 10.000, e la possibilità di far circolare la sceneggiatura tra tanti professionisti di spicco del settore, una rete di agenti, produttori e sceneggiatori. I due secondi classificati riceveranno invece $ 1.000.