mercoledì 30 settembre 2015

Serie tv. Classifica e novità da Spartacus a The Big Bang Theory

L'autunno è alle porte, si avvicina il desiderio di salotti caldi dove guardare una buona serie tv. 
Vediamo quali sono le novità che ci attendono in ambito seriale, soprattutto ora che la TV on demand permette all’utente di costruirsi da sé la propria programmazione.   (a cura di D.G.)

Infinity (www.infinitytv.it), la piattaforma tv on demand in streaming di Mediaset, ha annunciato delle grosse novità con l'arrivo di serie TV che aumenteranno la possibilità di scelta degli abbonati.

Tra le serie da menzionare c'è quella di SPARTACUS ma anche quella di MAD MEN, due generi completamente diversi ma che appassionano ormai da anni non solo il pubblico americano, da dove è nata, ma anche quello italiano che ha avuto modo di seguire le stagioni passate.

SPARTACUS è arrivato già alla terza stagione, che racconta della vita dei gladiatori nella Roma repubblicana e in particolare di Spartaco, un gladiatore che si ispira ai guerrieri dell'antica Tracia e che nel '73 d.C. ebbe l'ardire di ribellarsi, insieme ad altri compagni, alla Repubblica Romana e al lusso sfacciato dei nobili del tempo.
Spartacus fin dalla prima serie, di cui è stato protagonista il compianto Andy Whitfield scomparso nel 2011 per una malattia incurabile e poi sostituito da Liam McIntyre, si è presentato da subito con toni forti e scene molto spinte di sesso e violenza.
Un affresco realistico e crudo di quella che doveva essere la vita in costante pericolo dei gladiatori, acclamati dalla folla nella vittoria e scherniti nella morte in battaglia.
Non ha subito censure questa serie che è stata mandata negli Stati Uniti inizialmente da una rete privata e anche su Infinity lo streaming di SPARTACUS sarà visibile in versione integrale 


MAD MEN invece è considerato ormai un cult ambientato in un decennio, quello degli anni '60, che per gli Stati Uniti fu intenso e tragico nello stesso momento.
La serie si sviluppa intorno a riferimenti storici come la campagna elettorale di Kennedy e il suo successivo assassinio a Dallas, vista però da un occhio del tutto particolare: quello di un’agenzia pubblicitaria.
I pubblicitari infatti, con a capo Don Draper, raccontano e vivono queste vicende da vicino, partecipando in modo appassionato e a volte critico alle vicende contemporanee.

Le nuove stagioni in streaming di SPARTACUS, MAD MEN e di molti altri prodotti sono disponibili su Infinity al costo di 9.99 euro al mese e possono essere seguite anche in lingua originale, corredata dai sottotitoli. I contenuti sono visibili attraverso dispositivi mobili come tablet, Pc ma anche su smartphone, sulla smart TV o con la dotazione di un decoder.

Quali sono allora le migliori serie tv da seguire?
Fare una classifica delle serie TV che si potrebbero seguire in questo periodo non è facile, ma accenneremo a due prodotti presenti in movieplayer.it, giusto per darvi un’idea dell'autunno che vi aspetta, se volete trascorrere qualche ora con i personaggi a cui siete affezionati e che vi regaleranno belle emozioni.
Tra queste è impossibile non citare il TRONO DI SPADE (titolo originale "The Games Of Thrones"), che si è piazzato al 10° posto e che appassiona praticamente ormai mezzo mondo con la sua formula tra il fantasy e la saga letteraria medievaleggiante.
La serie Tv, come è noto a tanti, prende spunto dai romanzi di George R.R. Martin, che racconta di come i sette regni di Westeros siano in lotta perenne per conquistare appunto l'ambitissimo trono di spade per regnare sul mondo conosciuto.
Una mescolanza di clan, intrighi di palazzo, trame politiche, guerre estremamente cruente e sanguinarie, che si intermezzano di alleanze ma anche di capitali tradimenti e non solo tra le Case del Regno ma anche tra i protagonisti che riescono a vivere intense quanto fugaci storie sentimentali. C'è poi l'incognita della Grande Barriera a Nord, dove tutti i regni hanno un nemico comune quanto terrificante. Si tratta di creature spaventose che vengono del freddo e che possono influire sulla vita dei vivi e dei morti portando solo sventura.
La domanda che rimane sempre aperta guardando questa serie tv è chi riuscirà a sedere su quel trono tanto ambito e a quale prezzo? E' insomma tutta da vedere.
THE BING BANG THEORY si trova al 21° posto della classifica ma scommettiamo che molti la metterebbero tra i primi, per quanto è divertente in maniera intelligente.
E' una sit-com di nuova generazione quella che tiene incollati davanti alla tv milioni di telespettatori fin dal 2007, quando andò in onda il primo episodio pilota.
Da allora tutti o quasi conoscono i protagonisti, a cominciare dall'incredibile Sheldon Cooper che interpreta la parte di un fisico teorico come Leonard che è anche il suo coinquilino, dell'indiano Raji che è un astrofisico, di Howard ingegnere aerospaziale con una madre impossibile e di Penny, di cui Leonard è innamorato con vicende alterne e che sogna di sfondare nel mondo dello spettacolo.
I 4 scienziati sono delle menti non comuni, autentici nerd, appassionati di Star Trek, di fumetti e delle più moderne tecnologie digitali. Dialoghi divertenti e appassionanti e gag esilaranti al limite del demenziale fanno di questa sit-com una delle migliori degli ultimi anni.

Non resta che augurarvi una buona visione!

Articolo a cura di Davide Gallo